Zia Angela: toeletta e negozio per cani, gatti e piccoli animali a Gaeta

Dove siamo | Contatti
notizie | argomenti | sondaggi | f.a.q.(domande frequenti) | contatta la redazione | registrati | policy
il locale | i prodotti | le attrezzature | i trattamenti | l'ozono
alimenti | igiene | accessori | abbigliamento
Visita la pagina con tutti gli amici di Zia Angela
consigli vari e curiosità sul mondo animale
cani pericolosi | colonie feline | condomini | escrementi | maltattamenti | pellicce | randagismo | sequestro | trasporto | tatuaggio-microchip | cassazione
agenzie immobiliari | ristoranti | abbigliamento | personal computer | siti web e blog | eventi | nautica
link di utilità varia

Zia Angela...... il sogno di ogni cane

Normativa: Trasporto

(Codice della strada, aereo, treno, nave, traghetto)

Ben lontana dal volermi sostituire ad un  avvocato, suggerisco alcuni spunti e rimando agli opportuni approfondimenti.

Auto (art. 169): il Codice della Strada  prevede che è ammesso il trasporto di un singolo animale domestico anche se non separato dal conducente con una rete. Altre norme dello stesso Codice prevedono che il conducente non venga disturbato in alcun modo durante la guida, pertanto anche portare un solo cane in modo  non idoneo potrebbe causare una multa. Per motivi i sicurezza è meglio consigliare che gli animali restino in uno spazio separato dal posto di guida, ma di non alloggiarli mai in un bagagliaio non comunicante con l'abitacolo. Una soluzione potrebbe essere la cintura di sicurezza per cani.
Bisogna inoltre fare in modo che gli animali siano sempre al riparo dal sole e che abbiano un sufficiente ricambio d'aria.
E' sconsigliabile far viaggiare il cane con la testa fuori dal finestrino per lungo tempo, anche nei mesi più caldi, perché può essere dannoso per la sua salute.
Durante i lunghi viaggi ricordarsi sempre di fare delle soste periodicamente per permettere al cane di sporcare, di bere e di sgranchirsi le zampe.
art. 169 C.d.S.: L'articolo 169 del Codice della Strada (comma 6) disciplina il trasporto degli animali domestici sugli autoveicoli.
Nei veicoli non specificamente attrezzati, è vietato il trasporto di animali domestici in numero superiore a 1 e comunque in condizioni da costituire impedimento o pericolo per la guida.
E' consentito il trasporto di soli animali domestici, anche in numero superiore, purché custoditi in apposita gabbia o contenitore o nel vano posteriore al posto di guida appositamente diviso da rete od altro analogo mezzo idoneo che, se installati in via permanente, devono essere autorizzati dal competente ufficio provinciale della Direzione generale della M.C.T.C.
Anche sui motocicli e ciclomotori è consentito trasportare animali, purché custoditi in apposita gabbia o contenitore solidamente assicurato, che non sporga o limiti la visibilità al conducente.


aereo:
ogni compagnia ha il suo regolamento interno riguardo le modalità di trasporto degli animali e il comandante ha ampia facoltà di consentirne o meno il trasporto.
I cani e i gatti sono ammessi sui voli nazionali e internazionali solo se alloggiati in appositi trasportini che devono avere il fondo impermeabile e non devono superare le misure previste dalla compagnia (48x33x26 cm  per Alitalia, 48x33x29 per Meridiana, 46x25x31 per AirOne). Alcune compagnie forniscono appositi contenitori per il viaggio. Possono viaggiare nella cabina col proprietario solo animali di piccola taglia (meno di 10 kg., 8 kg. per Alitalia, compreso il trasportino), gli altri vengono alloggiati in uno spazio apposito separato dalla cabina passeggeri, che deve essere pressurizzato e separato dal deposito bagagli. 
Quando si prenota un viaggio aereo col proprio animale è bene controllare che il volo non preveda scali in paesi di transito, per rischi connessi al trasferimento o a cambiamenti di compagnia.
Indicativamente il prezzo del biglietto per gli animali che possono viaggiare all'interno della cabina dell'aereo si aggira indicativamente sui 16-20,00 euro (2003) per i voli nazionali, e intorno al 2% della tariffa piena per i voli internazionali. Per gli animali che devono viaggiare nella stiva, invece, il prezzo dipende dal peso dell'animale e ovviamente dalla destinazione.
Per saperne di più: 
AirOne tel. 199207080 www.air-one.it
Alitalia, tel. 848865643 www.alitalia.it
British Airways, tel. 199712266 www.britishairways.com
Meridiana, tel. 199111333 www.meridiana.it

Treno: sui treni nazionali (a scompartimenti) i cani devono viaggiare con museruola e guinzaglio, mentre i gatti devono essere alloggiati nel loro trasportino (di dimensioni non superiori a 70x30x50 cm), ed entrambi pagano un biglietto di 2° classe a tariffa ridotta. I cani da caccia e i cani guida per ciechi sono ammessi gratuitamente. Gli animali possono restare col proprietario nello scompartimento e i cani di piccola taglia possono restare liberi purché tenuti sulle ginocchia.
Sui treni locali, dove le carrozze hanno un unico ambiente, è consentito il trasporto di animali solo usando le zone di comunicazione tra le carrozze.
Sui "Pendolini" i cani di media e grossa taglia non sono ammessi, quelli di piccola taglia sono ammessi (gratuitamente) se custoditi in trasportini collocati in appositi spazi.
Nelle carrozze con servizio di cuccette non è ammesso il trasporto di animali a meno che il proprietario non acquisti i biglietti e i supplementi cuccetta per l'utilizzo di un compartimento a suo uso esclusivo.
Nei treni Eurostar Italia possono viaggiare solo i cani guida per non vedenti.
Trenitalia: tel. 892021 (senza prefisso da tutta Italia), www.trenitalia.it  
Rail Europe Italia: tel. 0272544350 - 0272544370, www.raileurope.it 

Nave o traghetto: ogni compagnia marittima ha il suo regolamento riguardo il trasporto di animali.
In generale, i cani devono viaggiare muniti di guinzaglio e museruola e devono essere provvisti di un valido certificato di vaccinazione e di buona salute rilasciato dal veterinario o dalle ASL del proprio comune di origine. Su certi traghetti esiste uno spazio adibito a canile dove il cane può essere ricoverato se di grossa taglia, mentre se è di piccola taglia, in genere, può restare sul ponte col padrone. Alcune compagnie consentono l'accesso alla cabina interamente prenotata.
I gatti devono essere alloggiati nel trasportino.
Navigazione laghi: i cani pagano tariffa ridotta (metà di un adulto)  e devono avere guinzaglio e museruola. tel. 800551801 www.navigazionelaghi.it
Adriatica Navigazione: viaggiano gratis in apposito canile di bordo con museruola. tel. 041781861
Corsica e Sardinia Ferries: i cani pagano da 15 a 18,00 euro a seconda della tratta e devono avere guinzaglio e museruola. tel. 019400500 www.corsicaferries.com
Tirrenia: i cani pagano 10,33 euro a tratta e viaggiano nel canile di bordo. tel. 199123199 www.tirrenia.com
Moby Lines: il cane paga circa 15,00 euro a tratta (gratis per l'Elba), e deve avere guinzaglio e museruola. tel. 05659361 www.mobylines.it
Grandi Navi Veloci: i cani pagano 22,00 euro a tratta e possono stare solo negli spazi a loro riservati. tel. 800466510 www.gnv.it
www.traghetti.com 

CANI GATTI
Provalo...noi l'abbiamo giÓ fatto per te!!!





Mappa Sito | Privacy Policy | ©2008/2009/2010 Zia Angela